COME PULIRE LA TUA BICI ELETTRICA

Pulire la bici è una pratica che dovrebbe essere svolta con regolarità dopo ogni utilizzo o comunque ogni settimana, soprattutto in autunno e in inverno, stagioni in cui la bici è più facilmente soggetta a sporco, acqua e fango. La pulizia non è solo un fatto di decoro, è anche un’occasione per controllare lo stato dei componenti e assicurarsi che tutto sia in ordine e funzionante.

Ma come pulire una bici elettrica? Ecco i nostri consigli!

IL LAVAGGIO

Lavare la bici con acqua e un detergente o sgrassatore specifico per ebike partendo dal mozzo e andando verso il cerchio. Quindi passare al telaio e al resto della bici e lasciar agire il prodotto. Mai utilizzare getti a pressione verso parti elettriche, motore e batteria per evitare di danneggiare o comprometterne il funzionamento. Per queste parti più delicate servirsi di spugna o spazzole.

L’ASCIUGATURA

È una fase lunga ma fondamentale: prima di avviare la bicicletta la bici deve essere completamente asciutta per evitare ruggine e corrosione e che non sia rimasta umidità sui componenti elettrici. Per asciugarla utilizzare aria compressa a bassa pressione e un panno in microfibra per le parti più delicate.

IL LUBRIFICANTE

Altro passaggio fondamentale è quello di lubrificare la catena con regolarità per evitarne l’usura e prolungarne la durata. Ecco il procedimento:

  1. smontare il carter di protezione della catena
  2. pulire tutta la lunghezza delle maglie con uno straccio
  3. spruzzare su tutte le maglie un apposito grasso in spray per catene di trasmissione
  4. montare nuovamente il carter di protezione.

Anche un controllo al telaio e ai bulloni è importante per assicurarsi che le saldature non abbiano difetti come crepe, incisioni, deformazioni ecc.

E ora al lavoro: prenditi cura della tua ebike! 😉

Pubblicato il 23 Febbraio 2018 in News

Share the Story

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top